Fast (video) Post velocissimo! Mantecada Colombiana


Non credevo affatto che questo dolcetto avrebbe riscosso cotanto successo. La farina di Mais già da un po’, insieme a quella di riso, furoreggia nella mia cucina e pur apprendendo che la Mantecada sia un must della cucina iberica non potevo di certo aspettarmi tanto entusiasmo. Inverosibilmente gialla con una crosticina croccante marroncina è deliziosa per l’ora del tè ma anche per una colazione coccolosa. Accompagnata con qualche cremina sfiziosa potrebbe chiudere un pasto senza far rimpiangere un elaborato pasticcino.

Su Wikipedia c’è qualcosina riguardo la Mantecada . E’ un dolce che indicativamente viene segnalato come Colombiano ma fa parte chiaramente anche della tradizione spagnola. Lo si definisce spesso una sorta di muffin solo che più  piatto. In soldoni è un ciambellotto formato prevalentemente da farina di mais, anche se il glutine lo contiene avendo anche una minima parte di grano, e tanto burro. Perchè in proporzione di burro ce ne è eccome. Anche di uova, eh. Diciamo che se la Mantecada non è amica del colesterolo lo è delle papille gustative.

Astorga è famosissima per la sua Mantecadas de Astorga (Lèon) e pare ne vada, giustamente, anche parecchio fiera. Questa ricettina io non l’ho trovata in rete ma in un delizioso libretto edito dalla Mondadori trovato in edicola tempo fa ” Dolci dal Mondo” – Europa, Africa-Medioriente-Asia e Americhe. Avevo già testato questo adorabile malloppetto di pagine con l’halva al cocco  (la ricetta dell’Halva al cocco la trovi cliccando qui >>>)

E con la Mantecada si aggiudica a pieno titolo tutta la mia fiducia questo libruncoletto ( è la domenica dei vezzeggiativi esasperati) .

Continua a leggere