Torta olandese Hollandse Stroopkoek


E rieccomi per il secondo post giornaliero*disse fischiettando.

Il primo qual’era? Ma la torta di Cioccolato e Ricotta con mandorle tostate da fare al micro ( clicca qui >>>> )

La torta allo sciroppo e birra olandese è a quanto pare conosciuta anzichenò. So per certo che qui in casa è diventata un must e siamo già alla terza volta che viene spazzolata via, molliche comprese, ad una velocità inaudita.

Sembra un po’ un panettoncino con quell’ uvetta e quel colore ambrato, solo che si prepara in meno tempo e non occorre tutta la lievitazione necessaria per il nostro dolce tipico natalizio che ormai impazza al supermercato da settembre in poi  gettandomi nella depressione tempistica assoluta.

Mamma ha già cominciato a ripetere come un mantra “finalmenteipanettonifinalmente” e fa scarpette nel ragù con il lievitato mentre addenta sandwich di pollo e pandoro. Se c’è una cosa che fa dare di matto mamma, oltre all’olio extra vergine di oliva e all’unto in genere, è proprio il panettone in tutte le sue accezioni. Adoro quando dice “stasera ceno solo con il tè” mentre omette che “ceno solo con il tè” significa sì una bella tazzona di tè ma accompagnata da un panettone intero.

Perchè mamma se mangia il panettone lo deve fare con “tutti i crismi!”, citandola testualmente. E non può certamente accontentarsi di una fetta.

Continua a leggere