L’Alieno Koi sbarca su Youtube (non è un cane, chiaro?)


Trascuro il mio Canale Youtube (da sempre) e incredibilmente aumentano le iscrizioni e le visualizzazioni. Il web vuole premiarmi per il mio silenzio. E’ cosa buona e giusta. Ho pensato che Koi fosse in grado di fare VideoRicette migliori delle mie, ergo l’ho presentata ufficialmente anche lì.

Diciamo che sto programmandomi seriamente per l’apertura di questo Blog a settembre in grande stile.

John e Nancy – Uno Smoothie Puro, Limpido e Coraggioso


Sin City è una serie di storie a fumetti di rara bellezza nate dalla meravigliosa penna di Frank Miller, che amo. Pubblicata negli Stati uniti con uno stile raffinato dark e noir, racconta le storie che avvengono a Basin City (abbreviata in Sin City, per l’appunto). Ambientata nella Gomorra fumettistica ovvero la Città del Peccato dove si intrecciano e diramano storie indipendenti che diventano micro e macro storie le une nelle altre, è di quelle letture che non andrebbero mai tralasciate. Neanche per chi proprio amante del genere fumetto non è. Ero a Rimini quando per la prima volta ho aperto il primo volume. Io e il Nippotorinese ci conoscevamo da poco tempo. Lui lavorava in giro per il mondo con la base a Coriano, paesino che porto nel cuore e nel quale vorrei ritornare; fosse solo per fare un giro al supermercato Boschetto e poi alle Befane (e poi correre dalla mia Luci, sì. E Frugoletto). Lavorava moltissimo quando era fermo in Italia e visto che non poteva sempre lui volare a Catania, a volte per lunghi periodi stavo io lì. Due, tre settimane. Ci vedevamo praticamente solo la sera. Io stavo tutto il giorno ad aspettarlo. Avevo un enorme portatile che pesava dieci chili. Rosso. Si chiamava Kokoro e una delle prime chiavette fiammanti che mi permetteva di connettermi. Stiamo parlando di dieci anni fa nonostante sembri proprio pochi fogli girati di calendario fa.  Non sono mai stata particolarmente amante di questo genere e il Nippotorinese lo sapeva eccome; solo che il disegno e i colori, era sicuro, mi avrebbero fatto completamente perdere la testa. Nonostante le storie fossero troppo forti. Lontane anni luci da quello che mi piace, pur trattandosi di dark, mi sono raffrontata sin da subito con qualcosa che visivamente ha cambiato moltissimo il mio modo di concepire il fumetto e l’arte infinita che vi è intorno. Non ero ancora appassionata di Graphic Novel. Non c’era stata ancora la Satrapi che mi aveva fatto commuovere come poche volte e non conoscevo neanche il mio mito Delisle. Era proprio tutto agli inizi in fatto di fumetti. Fino ad allora. Fino a quando non è intervenuto il Nippo, intendo. Io non avevo ancora bene capito le potenzialità e l’impatto che da lì avrebbe avuto tutto questo nella mia vita e nelle influenze visive che ne sono derivate.

Continua a leggere

Rubrica Natalizia: Il Calendario dell’Avvento. Facciamo la barba a Babbo Natale! (e tutte le sorprese che verranno!)


L’idea risale allo scorso anno ma poi vabbè. Non c’è bisogno neanche di ribadire che Natale io abbia trascorso nel 2012. Il tempo. Il libro. Il dolore ingestibile. Non che adesso si possa gestirlo, sia chiaro, ma quando si conosce un mostro da più tempo sembra quasi che si faccia meno fatica anche se in realtà viene centuplicata. Quest’anno però a tutti i costi riuscirò nel mio intento che è quello semplicissimo di fare un Calendario dell’Avvento con voi, ovvero:

una sorpresa/premio ogni mattina da scartare insieme qui.

Volevo farvi aprire un cassetto del Calendario dell’Avvento. E farvici trovare qualcosa. Oltre a un abbraccio e un bacio che sa di grazie per avermi regalato tanto amore quest’anno.

Cosa sto dicendo? Sto dicendo che ogni giorno a partire dal primo Dicembre sino ad arrivare al Giorno di Natale ci sarà una super Tombola Natalizia con un piccolo pensierino in palio. Si troveranno pupazzetti, sciocchezze che fanno ridere, qualche mia illustrazione, disegni (solo perché c’è una richiesta pazzesca e io ne sono sconvolta e lusingata), libri e tanto-tanto-tanto altro ancora.

Vista la moltitudine di regali (e di conseguenza spedizioni che VOGLIO fare il giorno stesso in modo che ognuno riceva in “tempo reale” il mio pensiero) l’organizzazione dovrà essere serrata ed estemporanea. Non si ha il tempo ovviamente di fare file excel, adoperare il Sito Random.org e quant’altro, quindi ho pensato a questo piccolo “regolamento” al fine di agevolare le manovre.

Continua a leggere

Racconti intorno al Fuoco – La Raccolta e i Video


E’ Mezzanotte. La Porta delle Tenebre si è appena aperta.

(non è vero ma anticipo, così quelli che cadono in catalessi prima della mezzanotte hanno qualche chance in più di essere con noi)

Poche parole. Molti fatti.

Non avevo – né ho – molto tempo ma sono felice di non aver dormito. Ho organizzato Racconti intorno al fuoco come fosse un libro. Ho inserito anche i racconti dello scorso anno e pure qualche pezzo tratto  da robetta mia pubblicata all’interno del blog, anni fa. Risultato? Più di un centinaio di pagine. E mancano  moltissime cose, inciso.

 

Continua a leggere