Joey e Rosalia – Spaghetti al Pomodoro. Di quelli semplici e indimenticabili


La Seconda Coppia del Progetto San Valentino

“Sono Joey la pizza!”. E giù a ridere. Io  adoro “Ti amerò fino ad ammazzarti”, commedia americana del 1990 dal titolo originale I love you to death di Lawrence Kasdan (scrive anche L’Impero colpisce ancora e I predatori dell’Arca perduta e pure la sceneggiatura del Ritorno dello Jedi *segue inchino. Brivido Caldo. Guardia del Corpo. Il Grande Freddo. Insomma una Biografia/Filmografia di tutto rispetto). Adoro visceralmente questa commedia (come quasi la totalità di questi cult anni 80-90. Che lo dico a fare?) e quando ho scoperto che anche il Nippotorinese ne fosse uno sfegatato sostenitore mi sono sentita pure di perdonarlo per non aver mai visto Dirty Dancing. D’accordo che è assolutamente imparagonabile per stile e regia, ma Santapolpetta Dirty Dancing è Dirty Dancing! (nessuno osi contraddirmi perché giuro sull’angolo dove nessuno dove mettere Babe che finisce a schifiu)

[Continua a leggere...]

E….. domani?


Ron e Hermione – Cioccolatini su un Treno


La Prima Coppia del Progetto San Valentino

Sarò impopolare, ma mi sono da sempre appassionata alla figura di Ron; sin dalla prima lettura (nonché visione che ha influito pesantemente dal punto di vista delle immagini) di Harry Potter e la pietra filosofale. Sono rimasta piacevolmente colpita e stupita quando il personaggio di Ron Weasley cinematograficamente parlando è risultato molto vicino a quello che avevo immaginato sfogliando le avventure della Rowling. Non accade molto spesso che il mio piccolo immaginario corrisponda a quello di qualcun altro o qualcos’altro. Tenero, maldestro e dolcissimo, ai miei occhi si è sempre materializzato come un’adorabile pasticcione da tenere stretto al cuore. Poi i capelli rossi, mia passione da sempre, l’hanno reso perfetto. Come se lo avessi disegnato io, in pratica. A Hogwarts e in tutte le visioni della Rowling c’è tantissimo cibo, come ho avuto più volte modo di sostenere; sul mio Libro (pubblicità non troppo occulta. Vai col liscio!) ad esempio per il 31 Luglio in occasione del compleanno di Harry Potter ho fatto delle Cioccorane (sotto forma di biscotti) al tè matcha con una pozione magica al Cioccolato. Ed è stato difficilissimo dover scegliere perché ce ne erano tantissime in ballottaggio. Sulle Cioccorane non c’è bisogno neanche di spendere parole perché i non Babbani sapranno bene il perché (il resto? bleah. Fatti loro). Nemmeno sul cioccolato perché risulta onnipresente soprattutto nelle prime scene e anche perché è l’unico rimedio per combattere i Dissennatori (e difatti Maghetta ne mangia a quintalate perché pare avere sempre a che fare con i Dissennatori. Ahem… sarà vero?). Il Tè, momento clou dove Hagrid accoglie i tre amici tra piccoli dinosauri e scones sgonfiati e polverosi con panini di dubbia provenienza, è un altro elemento cardine (del resto sempre nei dintorni della City siamo). Nei banchetti del Salone centrale di Cibo e ricette ce ne sono talmente tante che gira solo la testa. Tra Burrobirra (che ho preparato qui) e Goulash (che ho preparato qui). Ed è in questi momenti che Ron riesce a dare sempre quel quid divertente alla scena e all’episodio in corso. Che si tratti di pagine o pellicola. Mangia nei momenti inaspettati. Quando e soprattutto la tensione toglierebbe l’appetito a chiunque. Lo fa con passione e  al tempo stesso con quella goffaggine alla quale non puoi resistere. E chi è che si arrabbia costantemente per questo atteggiamento? Hermione. Mentre lei espone teorie logiche, attacchi studiati e mirati contro i nemici, pozioni complicatissime e connessioni senza toccare un tozzo di pane sotto lo sguardo attento di Harry, Ron che fa? Mangia sputacchiando distratto e quando viene rimproverato sa dire solo:

“I’m hungryyyyyyyyyyyyyyy”.

[Continua a leggere...]

Il progetto di San Valentino: Le Quattordici coppie più. Più. Più e basta.


Ogni anno per San Valentino è tutta una pioggia di cuoricini e di amore. Lo scorso anno c’è stata anche la SuperTombola di San Valentino (che vorrei riproporre anche quest’anno anche se terrorizzata dagli eventi della Tombola Natalizia un po’ paura ce l’ho. Ma giusto un po’ eh).

Piccole delizie al cioccolato dentro la cocotte da dividere in due guardandosi romanticamente in volto mentre le pupille  girano all’impazzata davanti alla fiammella della candela ikea. Risottini alle fragole (che si sa a Febbraio sono di stagione) con tanto di VideoRicette romantiche che vedono me e il Nippo darci mestoli sopra le nocche delle mani. Cake Pops con le iniziali così dolci e stucchevoli che a guardarle in foto fai già in tempo a prenotare per una carie avanzata.

Tutto a forma di cuoricino. Per anni vi ho tormentato, tediato, annoiato e sfrucugliato tre quarti di emicrania totale da collasso con le mie Settimane cuoricino. I cuoricini al cioccolato senza latte e uova? (che erano buoni eh). Il Risottino cuoricioso vegetariano con la lattughina? L’Hamburger a forma di cuoricino nel panino di sfoglia a forma di cuoricino (ma perché non avete mai pensato seriamente di chiamare le autorità di igiene mentale? E perché rivedendo determinate foto sento un’irrefrenabile voglia di prendere la mazza chiodata e distruggermi le falangette?). L’uovo fritto a forma di cuoricino? L’uovo bollito a forma di cuoricino? La Pasta a forma di cuoricino? Torte, muffin, cake pops, gnocchi e ravioli. Dall’antipasto al dolce TUTTO A FORMA DI CUORICINO (qui un terribile cuoricioso riassunto. Se scrivo un’altra volta cuoricioso do di stomaco).

La forma “cuoriciosa” (bacinellaaaaaa! Datemi una bacinella!!!!!!!!!! grande, per cortesia) ha sempre quel quid attrattivo per le femminuccie. Quando ho scoperto che il cuore non avesse davvero quella forma ma fosse un ammasso tipo polmone, mi è quasi venuto un colpo. Credo di essere rimasta più traumatizzata da questo che dal fatto che i bimbi non nascessero dall’ombelico come mi aveva saggiamente istruito mamma. E mi piace. Mi piace maledettamente tutto quello che è a forma di cuoricino; ergo quando si avvicina San Valentino, che diciamolo meneimportaproprioniente, ho delle scuse belle e buone per tirar fuori i miei vergognosi servizi di piatto cuoriciosi. Apparecchiare con quel piatto fondo a forma di cuore che il Nippotorinese si ostina a definire scomodissimo (lo è. Ma è a forma di cuore quindi che importa?) e tutta una serie di cuoriciosità (una bacinella più grandeeeeeeee) che purtroppo, e sottolineo purtroppo, per fingere di essere una persona adulta adopero con moderazione. Sono qui insomma per dire che di cuoriciosità ce ne saranno eccome ma soprattutto sul Canale Youtube, che a dispetto di quello che prevedevo sta vivendo di vita propria animandosi sempre più e avendo un seguito che francamente non pensavo minimamente di ottenere in così poco tempo.

Il Mio Canale Youtube (clicca qui)

[Continua a leggere...]

la VideoRicetta del Rotolo


Datosi (mi è sempre piaciuto moltissimo datosi) che mancava la VideoRicetta base del Rotolo ieri  ho agito tra fulmini, nebbie e saette (é arrivato l’inverno anche qui). Il voice over (eh. quanta professionalità?) è stato registrato durante questa interminabile notte di insonnia. In pratica ho montato immagini orrende mischiando tutto a un delirio neuronale notturno con annessa risatina isterica per festeggiare i quasi mille iscritti sul Canale Youtube.

Sono o no il Genio indiscusso dei Social? Suppongo proprio di sì. Visto però che non conosco la vergogna ( e più il tempo passa e più dovrei provarne) ecco qui l’ennesima inutilità in formato video. Che bell’inizio week end è?

[Continua a leggere...]

Il Riassunto del Mese


Questo post contiene trenta immagini ad alta risoluzione, che definirei leggermente pesanti. Se non possedete una connessione veloce potrebbe esplodere tutto. Se avete aperto da un dispositivo mobile il pacchetto mensile internet potrebbe finire. Nel caso contattatemi in privato e dopo avermi insultato a dovere informatemi del bonifico che dovrò andare giustamente ad accreditarvi. Fine comunicazione di disservizio.

Lo scorso anno stilavo il riassunto settimanale. Poi l’illuminazione improvvisa di fare delle piccole schede informative riguardo ogni ricetta giornaliera che pubblico alle 12:12 in modo da agevolare il lavoro d’Archivio e il futuro reperimento. Contando poi che quest’anno vorrei davvero farci mettere le mani a uno bravo per migrare definitivamente in un unico “portale” che possa contenere la mia strabiliante e straripante valanga di idiozie, è sempre cosa buona e giusta. Anche per il Mag_azine tutto questo potrebbe servirmi/ci (sulla seconda c’è anche una speranza). Le Schede possono essere conservate da chiunque semplicemente cliccando sulle miniature di seguito (si salveranno in formato leggibile e più grande rispetto a quello che appunto appare qui in anteprima. Ecco il perché del “peso eccessivo del post”) e automaticamente rimandano al post e alla ricetta indicata.

[Continua a leggere...]

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 9.536 follower