Skip to content

VideoRicetta Pasquale: Cuddura Cull’Ova (parte dodicesima)


No. Non la smetto ancora. Parlo di nuovo di Cuddura cull’Ova e ieri su Instagram mi sono ritrovata a spiegare cosa sia al mio amico del Kazakistan che pensa io sia una grande cuoca (porello. Glielo ho detto che sono una pazza che non sa cucinare. Non mi crede nessuno. PERCHE’ VANNO AVANTI QUELLI CHE NON HANNO LE COMPETENZE NECESSARIE? basta. RIBELLATEVI!).

*butta giù tre litri di camomilla e valeriana

Bene. Per dire che no. Non ho ancora smesso e visto che voglio proprio tediare l’universo con la Cuddura Cull’Ova potevo forse esimermi dal postare la VideoRicetta? sì è la risposta esatta. No è ahimè la tragica realtà. Quindi in tutta la mia sfolgorante inutilità eccomi.

  • Sicilia

    • Cuddura cull’ova o pani cu’ l’ovu o aceddu cu’ l’ova
    • Cuddura di San Paulu
    • Cuddureddi
    • Cudduredda o Cuddrureddra
    • Cudduruni
    • Cuddrireddra
    • Pupi cull’Ova
  • Calabria

    • Cucùlu
    • Cuddura col lardo
    • Cuddhuraci o ‘Nguti
    • Cuddrurieddru
    • Cudduracci
  • Puglia

    • Cuddhrure o Puddhriche
    • Cuddhura cu l’oe
    • Puddhica cu l’oe
    • Palomba o Palummeddhra
    • Panareddhra
    • Scarcedde – Scarcelle 

Ne ho blaterato anche qui….

Le Amiche di Iaia ( delle Sante, sì)

(sezione in aggiornamento)

FERMI TUTTI ! update: Hariel ha fatto un post spettacolare sulle Forme della Cuddura qui . STREPITOSA !

La Ricetta della Cuddura cull’Ova (edizione 2013)

Ne vengon fuori 4-5 di media grandezza

  • 1 chilo  di farina
  • 6 uova
  • 400 grammi di strutto (oppure 200 di burro e 200 di strutto. Oppure 350 di burro ma l’originale è con lo strutto)
  • 2 bustine di lievito di 16 grammi circa cadauno (ebbene sì. Due bustine quest’anno ma anche una e mezza)
  • 400 grammi di zucchero (ma anche 300  non succede nulla. Ma 200 non è esagerato per un chilo di farina. Generalmente le cuddure sono TROPPO dolci ma 200 è un giusto compromesso. Diminuire male non fa)
  • la scorza di un limone grattugiata ben lavata, meglio se non trattata (altrimenti vaniglia o scorza di arancia ma anche cannella. MAI VANILLINA PERCHE’ VI PICCHIOVELOGIUROCHEVIPICCHIO)

Occorrerà poi 1 uovo per spennellare la superficie e zuccherini (le generazioni giuovini e incoscienti mettono a volte anche cioccolato come non ci fosse un domani. Di quello commerciale fondente terribile. Io opterei per le scagliette, ma il mio parere conta poco suppongo). Serviranno anche delle uova già sode, ma la quantità dipende da come vorrete decorare i vostri biscottoni.

Procedimento? semplicissimo. Butta tutto dentro un ciotolone e impasta. Non occorre far riposare ma nel caso pellicola e venti minuti in frigo. L’impasto si conserva comunque per ore nel frigo qualora voleste fare diversi round. Farina sul piano. Mattarello e via. Forma ciambellosa per le più tradizionali. Forma cuore, colomba, nanodagiardino per  i più impavidi e rivoluzionari. In forno a 180 per 30-40 minuti finché dorato. Fate sempre raffreddare perché potrebbe rompersi.

SEMPRE RAFFREDDARE. Perché l’impasto è delicato (come tutti gli impasti del resto) e appena sfornato non va mai maneggiato troppo. Deve stare lì e poi. Via. Si possono organizzare cestini regali con cuddura, uova e pulcini.

Io quest’anno ho fatto un tagliere da cucina dove sopra è poggiata la cuddura. Un’idea suppongo (spero) carina per donare un attrezzo che occorre e un pensiero dolce e tradizionale.

E che una pioggia di Cuddure ci travolga.

(al mio papetto questo impasto è piaciuto da impazzire quindi: quest’anno si fa questa e basta. Così è deciso, l’udienza cudduriosa è tolta)

 

18 Comments »

    • io te lo dico domani provo le tue ! ahahah :* sono impazzita.
      le sto provando tutte.
      con l’ammoniaca me le aveva consigliate una mia carissima amica che mette come te il latte.
      Niente è deciso ! ho gia’ tutto pronto.
      Domani qui si fanno le Cuddure di Hariel❤ è deciso !
      ti mostro il risultato *_*

    • ho appena visto il post sulle formeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee della cuddura.
      spetta che lo inserisco senza il tuo consenso😀 perdonami.
      spetttaaaaaaaaaaa
      è spettacolareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

      • ahahah….si l’anno scorso mi sono “passata il tempo”😛
        il problema è che da crude erano bellissime…da cotte hanno un pò perso la forma. Io credo.. che non serva troppo lievito.. non so… stavo pensando quest’anno di fare delle cuddure con la pasta frolla…ecco!!! e mica una può perder tempo a fare roselline e cuoricini…per poi vederli deformarsi in cottura…e ufffffff

  1. Tu mi devi dire come cacchio hai fatto a tagliare la pasta a forma di cuore perfetto con il solo ausilio di un coltello, e senza provare e riprovare mille volte prima dimriuscirci?!! Ma chi sei?? La Giotto dei cuoricini??🙂

  2. Zuccherosi?? Pensa che la ricetta di mia nonna prevede 4 uova e 400, dico 400g di zucchero!!! (Dolci ma buonissimi!) il resto della ricetta è uguale, io oltre alla scorza di arancio e limone metto un po’ di succo d’arancia…profumatissimi!

    • ho sbagliatoooooooooooooooooooooooooooooooooooooo hai ragioneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee è 4000000000000000000000000000000000000000 anche da meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
      200 per 500 grammi.
      santocielo grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

      ( ora sparami)

Dimmene 4 ! ( ma anche 12)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...