Skip to content

E stanotte nel camino scenderà un Whoopie-Babbo Natale


E la base dei Whoopie è qui (ma la riscrivo ugualmente qui in fondo); come anticipato queste tortine morbide e deliziose, facilmente arricchibili e personalizzabili con infinità di imbottiture, sono veri e propri “fogli” su cui disegnare qualsivoglia personaggio, animaletto e oggetto. Potevano mancare i Whoopie Santa Claus? No dico. Potevano forse mancare? POTEVANO FORSE MANCAREEEEEEEEEEEEEEEE? *disse prendendo un passante e scuotendolo con forza e veemenza.

Ah sì mi calmo. No. Non potevano mancare (inspiro.espiro.inspiro.espiro). E neanche quelli a forma di renna che non riuscirò mai a fare per mancanza di tempo (posso prendere un altro passante e scuoterlo con veemenza per scaricare il nervosismo per favore? Giuro. L’ultimo. Eddai).


Per le farciture dei whoopie inoltre io rispolvererei quasi quasi il post sulle Charlotte e le imbottiture dei biscotti che trovi cliccando qui. Sì perché ci torna proprio utile anche in questa occasione. In un sol colpo puoi trovare: ganache al cioccolato bianco, crema di burro classica, crema alle fragole e cioccolato bianco, crema al limone, crema al caramello e crema al mascarpone. Ma vistochesiccomenoinonciaccontentiamo ne trascrivo altre.

Ripieno di cocco e ananas

4 cucchiai abbondanti di burro ammorbidito, 2 cucchiai di succo di ananas, 200 grammi di zucchero a velo setacciato, 2 fette di ananas in scatola tagliate finemente, 2 cucchiaini di cocco disidratato.

Ripieno di Dulche de Leche e banana

60 ml di dulche de leche dove schiacciare una banana intera (si può aromatizzare anche con un pizzico di cannella)

Ripieno di Castagne simil Montebianco

240 ml di panna fresca, 60 ml di marmellata di castagne.

Ganache semplice al cioccolato bianco

Chi la fa con la stessa quantità di cioccolato bianco e panna (di solito 300 grammi e 300. Intendo panna da montare). Chi la fa aggiungendo lo zucchero a velo così prende un colpodiglicemiacheilcielociaiuti. Chi la fa con una propozione di 380 panna da montare e 340 cioccolato bianco. Chi la fa con proporzione 2:1 ovvero 200 panna e 100 cioccolato bianco. Sta di fatto che comesifasifa dipende dai gusti e dalla corposità che si vuole ottenere.

Il metodo è sempre lo stesso ovvero far sciogliere nel pentolino la panna fresca ma senza portarla a ebollizione. Aggiungere il cioccolato bianco fuso al micro o a bagnomaria. Girare per bene. Lasciare raffreddare. Spatolare sopra quello che si vuole. Dal cupcake al muffin al divano di casa.

Ma la ricetta di oggi (quella vera) è:

Non seguire mai una ricetta. Fidati solo di te. Del tuo istinto. E trova la proporzione giusta della tua ganache.

Crema al caramello

240 grammi di zucchero bianco extrafine, 7.5 cl di acqua, 12 cl di panna fresca liquida, 200 grammi di burro salato.

Scalda lo zucchero e l’acqua in un pentolino a fuoco dolce senza mescolare. Devi ottenere un caramello non troppo scuro. Aggiungi la panna liquida poco alla volta in modo da interrompere delicatamente la cottura del caramello e fai attenzione agli schizzi perché il caramello comincia a fare una schiuma fastidiosa che potrebbe ustionarti. Procedi con la massima cautela. La temperatura non deve superare i 110 gradi centigradi ed è per questo che è meglio adoperare un termometro da pasticciere per questa operazione. Togli dal fuoco e aggiungi il burro a pezzi. Con l’aiuto adesso di uno sbattitore elettrico sbatti per bene fin quando non otterrai un caramello ben liscio ed omogeneo. Prima di adoperare questa crema conserva in frigo almeno tre ore.

Crema al Mascarpone

250 grammi di mascarpone, 70 grammi di zucchero a velo, 25 cl di panna liquida fresca, baccello di vaniglia o liquida (se preferisci un’altra essenza, che so di mandorla, va benissimo uguale)

Mescola per bene il mascarpone con lo zuucchero e i semi di vaniglia fino a quando ottieni una crema liscia. Sbatti la panna con lo sbattitore elettrrico e quando hai ottenuto una panna montata ben ferma amalgama per bene i due componenbti fino a ottenere una sorta di Chantilly molto densa

(questa crema è perfetta pure per il pandoro e il panettone!)

Crema al  burro

260 grammi di burro morbido a temperatura ambiente, 150 grammi di zucchero a velo, 150 grammi di farina di mandorle (mandorle spellate frullate)

Lavora tutti gli ingredienti per bene con lo sbattitore elettrico. E’ una crema perfetta per essere insaporita con pistacchi e frutta secca in generale e anche per essere colorata.

Crema al limone

(prepararla il giorno prima è meglio)

20 cl di succo di limone, 3 uova, 6 tuorli, 110 grammi di burro, 75 grammi di zucchero semolato, 120 grammi di cioccolato bianco.

Scalda il succo di limone a fuoco lento e in una ciotola comincia a sbattere le uova e i tuorli con lo zucchero. Versa su questo composto il succo di limone ben caldo e poi riporta tutto a fuoco lento fin quando non si addensa. Occorreranno almeno 4-5 minuti (sempre a fuoco dolce). Togli dal fuoco e aggiungi il burro e il cioccolato bianco tagliato a pezzettini che si scioglierà. Conserva in frigo quando il tutto si sarà raffreddato.

Ganache al cioccolato bianco e fragola

300 grammi di fragole ben lavate e pulite dal ciuffetto, 300 grammi di cioccolato al latte bianco e 30 grammi di zucchero extrafine meglio se a velo.

Ottieni un coulis di fragole frullandole con lo zucchero e poi lasciale scaldare in un pentolino a fuoco basso come fossero una marmellata. In un recipienti raccogli il cioccolato bianco e fondilo a bagnomaria. Unisci i due composti amalgamandoli quando saranno fuori dal fuoco entrambi e conserva in frigo per almeno 4-5 ore prima di usare questa succulenta ganache fruttata.


La Ricetta base dei Whoopie

1 uovo, 120 grammi di burro, 120 grammi di zucchero, 230 grammi di farina OO, 80 grammi di amido di mais, 1 cucchiaino di lievito in polvere, 1/2 cucchiaino di bicarbonato, 1 pizzico di sale, 100 ml di panna liquida fresca, 1/2 cucchiaino di succo di limone, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.

Versa il succo di limone nella panna. Mescola e lascia riposare per dieci minuti. Lavora con un robot da cucina o con lo sbattitore elettrico il burro morbido con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungi l’uovo e l’estratto di vaniglia sempre lavorando con le fruste. Setaccia la farina, l’amido, il lievito, il bicarbonato e il sale. Con le fruste elettriche versa nel composto di burro gli ingredienti in polvere alternando con la panna liquida e il succo di limone. Pian piano fin quando tutto è ben amalgamato. Quando l’impasto è molto denso e omogeneo trasferisci tutto in una sac à poche con una bocchetta liscia non più larga di un centimetro e mezzo.

Fodera la teglia con la carta da forno e se preferisci con una matita (meglio se alimentare) traccia una circonferenza per rispettare prima di tutto una distanza o la dimensione del biscotto stesso. Inforna per 12 minuti a forno preriscaldato a 180 e conserva in un luogo asciutto. Continua ad infornare una teglia per volta nel forno fin quando l’impasto è esaurito.

I whoopie se conservati in scatole di latta (quando freddi intendo) si conservano benissimo; questo significa che possono essere preparati per tempo e farciti magari con calma il giorno stesso che verranno serviti.

La glassa per i decori è fatta con la proporzione 600 grammi di zucchero a velo per 100 grammi di albume. Più colorante in gel alimentare, naturalmente. Gli occhietti sono due puntine di cioccolato fondente che ho fuso a bagnomaria e disegnato con un semplice stuzzicadenti. Il nasino è una piccola caramellina rossa simil smarties attaccata naturalmente alla glassa di zucchero stessa. Volevo fare il video perché sempre mi viene detto che è più facile e intuitivo (losogiurocheloso!) ma il tempo ahimè scarseggia. Scarseggia assai e me ne dispiaccio.

9 Comments »

  1. Io questi li dovevo preparare per domani,insieme ai biscotti renna,alle mie tradizionali comete,ai baci di dama,i cantucci al cioccolato,le meringhette di cocco,i cornetti alla vaniglia e i biscottini con la marmellata di more…ma…a coronamento di questo scoppiettante finale di anno…IL FORNO MI HA ABBANDONATAAAAA!!!! Bhuuuuuuu!!!! Va beh, sarà per il prossimo anno! 🙂

Dimmene 4 ! ( ma anche 12)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...