Skip to content

Coriandoli ripieni di Pera e Raschera DOP con note di Zafferano, al burro e salvia




Sul Libro per il Menu di Carnevale ho realizzato un primo piatto, e fumettoricetta, rievocando i coriandoli ma sotto forma di gnocchetti; per quest’ultima settimana dedicata al Carnevale, a cui sto dedicando pochissimo tempo come al web e ai social in generale per problemi familiari, ho pensato a un piatto di Coriandoli-Ravioli colorati naturalmente con l’ausilio di: zafferano, spinaci, salsa di pomodoro e polpa di zucca. E’ una pasta ripiena semplicemente passata in un burro di ottima qualità e salvia (surgelata. Non l’ho detto io eh). Il ripieno è dolce e cremoso grazie alla pera Abate e stuzzicante e invitante perché mischiato e sposato al gusto del formaggio Raschera DOP.

Dopo aver “colorato” la pasta fatta in casa ho tagliato a pezzetti piccolissimi la pera e il formaggio creando un ripieno omogeneo. Ho aggiunto un po’ di sale e zafferano e mischiato tutto per bene e con un po’ di coraggio ho aggiunto pochissima scorza di limone grattugiata, senza la parte bianca amara, giusto per dare un quid di agrume. Un filo di olio extra vergine di quello buonissimo regalatomi dalla mia Cri e Ale, direttamente dalle olive del giardino dove sogno di stare abbracciata a loro due, e via: pioggia di coriandoli di felicità per dimenticare le spine.

(a loro due più Pablo, Iris, Jana, Maya ovviamente. Escludendo il Geco e il Pipistrello, insomma)

Il piatto di rara bellezza sarda è naturalmente offerto dalle mie due sorelle.

(non ho molta voglia di scrivere; anzi a dirla tutta non so neanche cosa scrivere. Non so fingere. Non so essere vera. Non so essere niente. Quando la cosa che ti piace più fare diventa uno sforzo significa proprio che. Che si è arrivati)





30 Comments »

      • non importa cosa berremo e dove.
        tanto ci spariamo amarena senza zucchero tutte le sere alle cascate paradiso, mi pare u.u

        (se posso arrivarti appresso e abbracciarti credo dovranno rimuovermi con la forza)

  1. abbracciatissime. (secondo me poi arrivano anche il geco e il pipistrello ma tu sarai troppo distratta dai nostri spupazzamenti per accorgertene)
    (( e non ti mollo più))

    • quanto ho amato (e amo) quel nostro abbraccio.
      Lo custodisco davvero come uno degli abbracci più bella.
      Io spaventatissima.
      Ti vedo.
      Poi arriva Pani.
      Santo cielo quante emozioni ed è incredibile come sia praticamente già passato un anno.
      ti voglio bene

      • ti voglio bene anch’io. tanto. ma tanto. ma TANTO proprio.

        Sai che se ti serve son qui. :* come tutte noi.

  2. Forza Iaia
    vorrei fare qualcosa x te ma so che nn posso e per quello che può servire io sono qui, sempre

    • Invece fai moltissimo.
      E venire qui .
      E trovare un abbraccio. Un incoraggiamento.Un pensiero. E’ quello che mi da forza e mi aiuta . Niente è più bello di quel forza iaia. Niente.
      Grazie infinite Mariangela.
      Ti abbraccio forte :*

Dimmene 4 ! ( ma anche 12)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...