Skip to content

Faccia di Uovo e capelli di broccoli – Tante idee con le uova per Halloween



Belli i tempi in cui credevo che il progetto Eggland sarebbe andato avanti*disse ticchettando con velo a rullo chilometrico di tristezza*. Avevo davvero molte cose da dire riguardo al Mondo dell’Uovo; tutte stratosferiche castronerie certo ma si sa che le inutilità quotidiane apportano sempre un quid importante alle esistenze di ognuno di noi. L’uovo, da sempre mia perversione nelle penne (e non vesti) di Pulcino liquefatto, è una tela inesauribile. Non mangerei un uovo mai in vita mia fosse solo per il rispetto artistico che gli conferisco. Questo è il risultato di un pranzo velocissimo che ho preparato per il Nippotorinese a dimostrazione del fatto che nonostante fossi in ritardo e potessi concedergli al massimo due uova fritte (porello) proprio non resisto. Anche senza volerlo gli occhi compaiono, pure i capelli e la bocca. Approfitto dell’occasione per rispolverare giusto qualche idea da realizzare con le uova proprio nel periodo di Halloween.Nei miei sogni più perversi culinari c’era una serie di Faccia da Uovo con tutta una carrellata di personaggi. Non è mai troppo tardi? Comincio a dubitarne ma. Staremo a vedere.

Nel frattempo:

Validissima l’idea della ciambella dentro l’uovo. Una versione di Halloween sarebbe a dir poco spettacolare. Senza contare che le uova di drago con il té riescono a stupire sempre. Uhm. Mi sa proprio che urge VideoRicetta per dimostrarne la facilità estrema. Corro con Fotocamera alla mano!

(Koi mi inseguirà. Cadrò. Non mi vedrete più).

(no dai niente entusiasmo. Cadrò. E ritornerò tutta rotta. Al posto mio scriverà Koi. Sicuramente si capirà finalmente qualcosa).

  • Se hai deciso di farne una e vuoi farmela vedere ti prego non taggarmi perché mi perdo tra le notifiche. Usa l’hashtag #halloweenconmaghetta oppure #halloweenwithmaghetta (mi spiace sempre tantissimo non potervi parlare, ringraziare e vedere le vostre meraviglie. A mie spese ho imparato dopo anni che l’hashtag è l’unica soluzione. L’hashtag ci salverà!)

3 Comments »

  1. c’è un discreto numero di persone pronto a correrti dietro seguendo l’esempio di Koi se abbandoni Eggland. l’importante è nel pensiero, il tempo si dovrà adeguare. o saranno le stesse uova a venirti a prendere reclamando di essere raccontate. so che sai bene tutto questo (ma che cosa sto scrivendo??? )

Dimmene 4 ! ( ma anche 12)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...