Skip to content

Chocolate Pie


Dopo la Cherry Pie in onore dell’agente Cooper e di Twin Peaks, che è poi uno dei classici anche nelle fiabe –presente infatti anche nel lungometraggio dell’animazione Disney Biancaneve e i setti nani-, eccola in una versione al cioccolato che sicuramente tornerà utile in vista di Halloween.

Per 8-10 persone circa

Per la pasta:

(si può preparare il giorno prima)

  • 450 grammi di farina
  • 120 grammi di burro
  • 5 cucchiai di acqua fredda
  • 1 pizzico di sale

Ripieno:

  • 60 grammi di farina
  • 180 grammi di zucchero
  • 60 grammi di cacao amaro in polvere
  • 1 litro di latte
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 cucchiaino di acqua
  • 1 cucchiaino di aroma di vaniglia (o cannella, liquido o in polvere)

(a me è rimasta un po’ di crema d’avanzo. Un venti per cento circa)

Prepara la pasta: Metti la farina e il sale in un mixer e avvialo un paio di volte in modo che gli ingredienti si amalgamino. Aggiungi il burro, avvia il mixer e continua ad accenderlo e spegnerlo fino a quando il composto forma tante palline. Versa l’acqua fredda e azionalo per 3-4 volte circa fino a quando non ottieni una palla. Toglila dal mixer e dividila in due parti. Falle raffreddare avvolte in pellicola nel frigo per almeno 30 minuti e nel frattempo prepara il ripieno.

Prepara il ripieno: Unisci la farina, lo zucchero, la vaniglia e il cacao in una pentola. Aggiungi il latte e fai cuocere a fuoco medio mescolando di continuo. Quando il composto inizia ad addensarsi mescola continuamente per evitare che si formino grumi. Fai cuocere a fuoco lento per 20 minuti senza smettere di mescolare. Non fare mai bollire. Preleva un mestolo del composto caldo e aggiungilo a due tuorli sbattuti. Mescola molto velocemetnte. Aggiungi poi questo composto a quello ancora sul fuoco e lascia addensare altri 4 minuti massimo. Versa il composto in una ciotola di alluminio posizionata sopra a un contenitore pieno di ghiaccio e mescola velocemente in modo che si raffreddi. Alla fine dovrebbe avere la consistenza di un budino. Tienilo al fresco.

Assembliamo la torta: Fodera una teglia di 25 cm circa. Stendi la pasta che hai conservato in frigo e forma due cerchi di circa 25 cm di diametro avendo cura di poggiare un foglio di carta da forno sotto ogni cerchio. Metti nella teglia foderata uno dei cerchi e fai la base. Sistemala per bene lasciando che i bordi fuoriescano dalla teglia e quindi tirando un po’. Nel frattempo preriscalda a 160. Versa il budino di cioccolato sul cerchio di pasta e ricopri con l’altro cerchio sovrapponendo. Chiudi lateralmente in modo molto accurato affinché il cioccolato non fuoriesca in cottura. Mischia il cucchiaino d’acqua e il tuorlo d’uovo e spennella la torta aggiungendo pure lo zucchero per formare una deliziosa crosticina. Inforna a forno già caldo per almeno 40-45 minuti (dipende dal forno e dallo spessore della torta) e quando è dorata tira fuori e lascia raffreddare prima servire.


Si tratta di una torta semplice da realizzare e che, a differenza della sorella al ripieno di marmellata, riscuoterà più successo proprio per la presenza del cioccolato. Si può davvero declinare in diversi modi. Uno su tutti visto il periodo? Con la purea di zucca. Basta cuocerla in forno e lavorarla con zucchero o miele, ma anche con succo d’agave e dolcificanti naturali che si preferiscono. Si può imbottire di frutta secca, datteri e pezzotti di fondente ma anche con ricotta lavorata insieme a zucchero e cannella. La pasta rimane sempre la stessa al contrario del ripieno. Senza dimenticare che si presta benissimo anche per la realizzazione di vere e proprie Apple Pie composte da mele a fette o ridotte in marmellata. Una base versatile e poliedrica che non può assolutamente mancare nel quadernino. Quello scritto a mano. Perché d’accordo blog, app, evernote, to do list e qualsivoglia aggeggio infernale tecnologico ma quando si vuole la certezza assoluta si va a finire lì. Nella propria libreria in cerca del manoscritto che odora dei ricordi più importanti e degli appunti più onesti, veri e sinceri.

2 Comments »

Dimmene 4 ! ( ma anche 12)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...