Skip to content

Insalata di Spinacino, Gamberoni, Avocado con semi di lino dorati e Spaghetti di Quinoa al Pistacchio



Sono Spaghetti di quinoa della Quinua Real composti da farina di riso al 75% e farina di quinoa Real al 25%. Non credo di averne mai parlato nella Rubrica “Cosa c’è nel mio carrello”. Dovrei rimediare al più presto. Si tratta davvero di un ottimo prodotto e mi piace moltissimo. Si presta a vari utilizzi, come si può intuire senza che io perda tempo a chiacchierarci e vengon fuori dei primi leggeri e gustosissimi. La quinoa, facile da digerire e fonte naturale di ferro e proteine, contiene una gran bella quantità di fosforo e non in ultimo è un prodotto che essendo composto da riso e quinoa non contiene glutine (maledetto!).

Insalata

Spinacino fresco, Salmone scottato con miele e salsa di soia, Salmone al vapore con un piccolo massaggino di wasabi, sesamo tostato, avocado, semi di canapa, patate viola bollite, pezzetti di limone, semi di lino, succo di limone. Servita con salsa di soia aggiuntiva.

Spaghetti di quinoa con pesto di pistacchio di Bronte

Per il pesto di pistacchio utilizzo generalmente 250 grammi di pistacchi sgusciati, 20 grammi di parmigiano reggiano grattugiato, 100 ml di olio extra vergine d’oliva e 90 di acqua. Qualche foglia di basilico e scorza di un limone grattugiato biologico non trattato. Lavoro tutto insieme dopo aver ridotto i pistacchi in polvere e mi regolo adocchio come è giusto che sia (assaggiando se non c’è il formaggio o recuperando cavie se ne trovo).

Un’insalata ricchissima da preparare che già da sola è davvero classificabile come pasto completo, ma se si vuole abbinare anche un primo o un accompagnamento simile composto da carboidrati ecco che arriva in aiuto lo spaghettino di quinoa. Si prepara tutto molto velocemente, nonostante appaia come qualcosa di sofisticato e ricercato. Basta della salsa di soia a chiudere tutto o del semplicissimo succo di limone, che sull’avocado e sulla tipologia di pesce si sposa benissimo. Si può pensare pure di allungare tutto con una salsetta delicata composta di yogurt bianco non zuccherato. Per la versione con la carne basta provare con il pollo. Pollo saltato sempre con salsa di soia o perché no con wasabi e tè verde (qui una videoricetta che potrebbe tornarti utile, spero).

5 Comments »

Dimmene 4 ! ( ma anche 12)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...